The Fashion Interview | Pamela Rota, creative director of Warloom

Home Page // C. loves // The Fashion Interview | Pamela Rota, creative director of Warloom

scritto da | on C. loves, Fashion, Interview | Nessun commento

As part of my job, I’m always searching for new talented designers and brand characterized by excellence and quality.

Warloom is an Italian label that I appreciate and love since some years. Born and raised in Italy, each product is handmade with high quality leathers and took inspiration from the world of 50s circus.

What I love about Warloom? Very easy question. Their base concept dedicated to all the indipendent women out there ( yes you can start listening to Destiny’s Child song while reading ) that are extremely cool, self confident and classy. And above all, I adore Pamela, the founder and creative mind of the brand. Tall, blonde, beautiful, with a fierce attitude and a gentle soul.

And Pamela today gives us a very deep interview about Warloom world and her own world.

How was born Warloom and why did you choose this name for your own brand?

Warloom is a fantasy name, inspired by the world of the 50s American circus.

Which is the main source of inspiration for your work?

I draw inspiration from the world of the circus, in constant motion as modern women who inspired me for my creations. The colors of circus are vibrant, there is an air of magic and joy, the world of acrobats and of clowns who are both playful but with a little decadent aura.

Tell us something about your Spring / Summer 2017, which is the concept of the collection?

Is inspired by Canada, to be exact to the Canadian circus and then to the forests and to the typical colors of Fall of that great nation.

What would you like to communicate through your bags? What message would you like to come to the people who decide to wear a Warloom?

The female world is in constantly changing, a woman who is wearing a Warloom bag is both a business woman, a mother and a woman who goes out and amazed and consequently her ideal bag must adapt to every circumstance, be comfortable and, at the same time, has determination and an identity to be shown.

What is the must-have bag of your new collection? The one you could would never live without?

I love Arlette ( the name of the founder of the Gruss circus) in black leather and python rock, a perfect combination of elegance and practicality.

In your imagination, how is the woman who wears your bags?

The Warloom woman is definitely a woman busy on multiple fronts, like social, family, work, traveling and interested in art.

What are the three must-haves for Pamela Rota and the 3 flop? And to what trend you say Yes and No?

I would never give away to Kaftan in Summer, a Warloom leather and python bag and a big hat to be used under the sun. I don’t appreciate look too heavy and built for the Summer, I love the simplicity, in order to give more space to accessories.

Is there is a character in the world of fashion, film, entertainment or in your life who has influenced you the most?

I have worked with worldwide famous designers, like Tom Ford, Armani, I love Uma Thurman who has grit and a strong personality and is so beautiful.

Your collection was welcomed with enthusiasm by the fashion addicts, press and buyers, sanctioning an absolute successful debut. What are your future plans? Do you have a dream you want to become reality?

To this day I consider myself really lucky, because despite the wide competition, Warloom is a brand that has soared in a very deep way in a big panorama as that of fashion accessories, we continue in our plan of opening both multi-brand stores and single-brand. In China we will open two later this year and in the US in Denver a totally avant-garde concept store. My my biggest dream is to ensure that every woman can wear a Warloom bag!

 

Thank you Pamela!

Carolina

 

 

Come parte del mio lavoro, sono sempre alla ricerca di nuovi designer di talento e di brand caratterizzati da eccellenza e qualità.

Warloom è un marchio italiano che apprezzo e amo da ormai qualche anno. Nato e cresciuto in Italia, ciascun prodotto è fatto a mano con pellami di alta qualità e prende ispirazione dal mondo del circo anni 50.

Perché mi piace Warloom? Domanda molto semplice. Il loro concetto di base è dedicato a tutte le donne indipendenti là fuori ( sì potete iniziare ad ascoltare la canzone della Destiny’s Child durante la lettura) che sono estremamente cool, sicure di sé e di classe. E soprattutto, adoro Pamela, la fondatrice e mente creativa del brand. Alta, bionda, bella, con un atteggiamento fiero e un’anima gentile. L’ideale di donna che io ammiro!

E Pamela oggi ci regala una profonda intervista sul mondo Warloom e sul suo personale.

Come è nato Warloom e perché hai scelto questo nome per il tuo proprio brand?

Warloom e’ un nome di pura fantasia, ispirato al mondo del circo americano degli anni 50

Quale è la principale fonte di ispirazione del tuo lavoro?

Traggo ispirazione dal mondo del circo, in costante movimento come le donne moderne alle quali mi ispiro per le mie creazioni, i colori del circo sono vivaci , c’e’ aria di magia ed allegria, il mondo degli acrobati e dei clown che sono sia giocosi e sia con quell’aria un po’ decadente

Raccontaci qualcosa della tua Spring/Summer 2017, quale è il concept della collezione?

Si ispira al Canada, per l’esattezza al circo Canadese e quindi alle foreste e ai colori tipici dell’autunno di quella grande nazione

Cosa vorresti comunicare con le tue borse? Che messaggio vorresti che arrivasse alle persone che decidono di indossare una Warloom?

Il mondo femminile e’ in costante cambiamento, una donna che indossa una borsa Warloom e’ sia una business woman, sia una madre sia una donna che esce e stupisce di conseguenza la sua borsa ideale si deve adattare ad ogni circostanza, essere confortevole e al tempo stesso avere grinta e identità’ da mostrare

Quale è la borsa must della tua nuova collezione? Quella di cui non faresti mai a meno?

Adoro Arlette(e’ il nome della fondatrice del circo Gruss) in pelle nera e pitone roccia, un connubio perfetto tra eleganza e praticita’

Nel tuo immaginario, come è la donna che indossa le tue borse?

La donna Warloom e’ sicuramente una donna impegnata su più’ fronti, sociale, famiglia, lavoro, viaggia e si interessa all’arte

Quali sono i 3 capi must per Pamela Rota e i 3 capi flop?E soprattutto a che trend dici Sì e a quale invece No?

Non rinuncerei mai al caftano d’ estate, ad una Warloom in pelle e pitone e ad un grande cappello da usare sotto al sole.Non apprezzo look troppo costruiti per l’ estate, amo la semplicità’, per poter dare piu’ spazio agli accessori

C’è un personaggio nel mondo della moda, del cinema, dello spettacolo o della tua vita, che ti ha influenzata particolarmente?

Ho lavorato con stilisti di fama mondiale, da Tom Ford ad Armani, amo Uma Thurman che ha grinta e forte personalità’ ed e’ bellissima.

La tua collezione è stata accolta con fervore dalle fashion addicted, dalla stampa e dai buyer sancendo un esordio di assoluto successo. Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Hai un sogno che vuoi fare uscire dal cassetto?

Ad oggi mi ritengo davvero fortunata, in quanto nonostante l’ampia concorrenza Warloom e’ un brand che ha spiccato decisamente il volo in un largo panorama come quello degli accessori fashion, continuiamo nel nostro piano di apertura di negozi sia plurimarca sia monomarca, in Cina ne apriremo due entro fine anno e in USA a Denver un concept store totalmente all’avanguardia. Il mio sogno più’ grande e’ far si che ogni donna possa indossare una borsa Warloom!

 

Grazie Pamela!

Carolina

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi